Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA CORONAVIRUS: Nuove misure di controllo sanitario disposte dalla Croazia

Data:

09/03/2020


EMERGENZA CORONAVIRUS: Nuove misure di controllo sanitario disposte dalla Croazia

Nuove misure operative dalla mezzanotte del 10 marzo 2020:

- Tutti i cittadini provenienti dalla regione Lombardia e dalle province di cui al DPCM dello scorso 6 marzo (Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro, Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cussio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia, Bolzano) saranno sottoposti a quarantena obbligatoria di 14 giorni in struttura individuata di volta in volta dalle autorità croate. La misura si applicherà anche ai cittadini provenienti dalla provincia cinese di Hubei, della regione tedesca della Renania Settentrionale-Westfalia, della città e della provincia coreana di Daegu e Cheongdo, e dall’Iran;

- I cittadini provenienti da Alto Adige, Emilia Romagna, Marche, Piemonte e Veneto saranno sottoposti a obbligo di autoisolamento domiciliare di 14 giorni. Tali misure si applicheranno anche ai cittadini provenienti dall’intero territorio di Cina, Hong Kong, Corea del Sud, Giappone e Singapore;


Sul piano interno, le autorità croate hanno invitato i propri cittadini a rinviare eventuali viaggi verso “i Paesi e le regioni maggiormente colpiti dall’epidemia del coronavirus”. E’ stato, infine, fatto divieto di riunioni, manifestazioni e raggruppamenti a qualsiasi titolo che coinvolgano più di 1000 persone.


745